Alla apertura di tali contributi ci pare verosimile additare coppia piste privilegiate di chiosa

A conveniente aiuto, oltre alle argomentazioni recensite da Best, vengono di nuovo le annotazioni di Mearns, e prima di tutto, non dimentichiamolo, i risultati della indagine di Donfried sulla borgo di Tessalonica e sul proprio catena, opportunista economico e religioso, con la beni dell’impero e mediante i suoi sovrani

La prima e entro le piu tradizionali, ed identifica cio / colui giacche trattiene nell’impero / monarca romano. La seconda e quella inaugurata da Aus, affinche merita ulteriore indagine approfondita e si fonda sul catena, cosicche l’esegesi individua, frammezzo a Is 66 e 2Ts 1-2. Egli fiera come il katechon del v7, “colui che trattiene”, derivi da Is 66,9 e come allora il padrone; il perche implica una folla legame con la ricorrenza al virile (v7) e quella al scialbo (v6) del participio: “cio affinche trattiene” e il piano di Dio, la sua disposizione cosicche il nuovo testamento cosi proclamato ad qualunque adulto; “colui che trattiene” e Onnipotente in persona. Per questa scelta si pone ancora Ugo Vanni, affinche traduce dunque il v7: “Il piano di Onnipotente riguardante l’iniquita e appunto operazionale: solitario cosicche (persona eccezionale in persona) trattiene, furbo per qualora il dolore non solo levato di mezzo”.

Solitario in quel momento sara rivelato l’empio e il dominatore Gesu lo distruggera unitamente il afflato della daddyhunt sua fauci e lo annientera all’apparire della sua venuta, l’iniquo, la cui venuta avverra nella forza di satana, con ciascuno apparenza di portenti, di segni e prodigi menzogneri, e mediante qualunque tipo di malvagio raggiro per quelli che vanno durante rovina affinche non hanno accolto l’amore della realta a causa di risiedere salvi.E attraverso presente Onnipotente invia loro una autorita d’inganno scopo essi credano alla fandonia e tanto siano condannati tutti quelli in quanto non hanno creduto alla certezza, ma hanno acconsentito all’iniquita.

Paolo fa qua appello all’immaginario di Is 11,4 (LXX), cosicche appartiene ad un brano di cui ci e affermato l’uso mediante importante messianica nella primitiva gruppo:

Un ambiguo “apparire”; dell’abisso e della notorieta di Cristo. L’iniquita si rivela unicamente quando e cancello mediante il soffio dell’onnipotenza della tormento affinche appare frammezzo a le nubi; mezzo di volto alla piuttosto abile vituperio risuono: “e compiuto”. Non avviene altra “apparizione” complesso (“Apocalisse”) del colpa iniziale dato che non nel momento della sua tracollo.

Il esposizione di H.U. Von Balthasar ai nostri versetti ci pare offrirne una aspetto ermeneutica di non sostituibile vivanda teologica, alla chiarore della quale va istruita la sentenza all’interrogativo pressappoco l’originalita dell’apocalittica cristiana.

L’attivita del katechon appare destinata a cessare, il perche e particolarmente sottolineato dall’apertura del v8, perche ci introduce modo ad un insolito competente nel cruccio escatologico. La scoperta dell’Empio ci rimanda alla sua laboriosita, descritta ai vv 3-4. Va con l’aggiunta di appunto constatato che il v8 ci riporta sul pianoro cronologico dei vv 3-4, accasciato nei vv 5-7 attraverso una sfilza di considerazioni relative al partecipante della comunita.

Tuttavia non si riprende, ora, la esposizione dell’operare dell’uomo malvagio: la prospettiva si sposta. C’e un infimo cosicche e amore i Tessalonicesi conoscano, a proposito dell’attivita del rivoltoso, e in quanto malgrado cio non deve ritrarre dal fedele eccitazione dell’argomentazione: la venuta del padrone. La raduno e l’attesa dei cristiani devono risiedere volte a lui, la cui parusia si accompagnera alla buonuscita di tutte le potenze per lui ostili. Best sottolinea in quanto l’immaginario guerresco in questo momento adoperato rimanda a quello semita della contrasto santa, nel avanzato ebraismo sempre piu concepita modo lotta di grinta escatologico (cf Qumran). Quanto al insolito disposizione, unicamente con 2Ts i due protagonisti della contrasto conclusione appaiono tanto schiettamente rappresentati nel loro definitivo confronto, verso diversita dei testi in quanto si limitano a far accenno ad un disputa congiunto al minuto della parusia (cf 1Cor 15, 24-28) oppure per descriverlo per la mediazione di simboli apocalittici (Ap 12ss).